Pubblicato il 06/01/20

Clima e malattie – La salute della Terra condiziona la salute dell’umanita'.

Lo scorso Novembre, la rivista The Lancet ha pubblicato un report il cui solo titolo desta preoccupazione “Countdown on health and climate change: ensuring that the health of a child born today is not defined by a changing climate” (conto alla rovescia su salute e modifiche climatiche: fare in modo che la salute di un bimbo che nasce oggi non sia determinata dai cambiamenti climatici). https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(19)32596-6/fulltext.  Qui lo descriviamo in breve. (vt)
Il corposo documento di Lancet dello scorso mese di novembre sul rapporto fra clima e malattie monitora l’impatto sulla salute delle modificazioni climatiche e i risultati fin qui ottenuti, rispetto agli impegni assunti da 196 Stati nell’accordo di Parigi del 2015. Qui riportiamo solo alcune informazioni su quali saranno le conseguenze sulla salute dei cambiamenti climatici cui stiamo assistendo quasi inerti. Lo facciamo nella convinzione che mentre “come intervenire” è compito di addetti ai lavori e studiosi, “conoscere le conseguenze nefaste sulla nostra salute” è utile per tutti. Serve una base minima di conoscenza perché la gente, tutta, possa fare pressione sui propri rappresentati spingendoli ad agire, abbondonando atteggiamenti poco attivi che caratterizzano gran parte della politica mondiale, quando addirittura non si osservano atteggiamenti attivamente ostativi, come nel caso degli US e della Cina.

Leggi l'intero articolo »

Autore/i

  • Vincenzo Trischitta

    Vincenzo Trischitta insegna Endocrinologia all’Università Sapienza di Roma e dirige un gruppo di ricerca sulla genetica del diabete e delle complicanze cardiovascolari presso l’Istituto Scientifico Casa Sollievo della Sofferenza tra Roma e San Giovanni Rotondo.

    Attribuisce agli scienziati il dovere della divulgazione e della informazione per una società più consapevole e più libera.

Letture consigliate

Cari scienziati la ricerca non e' spettacolo

Un accorato e condivisibile grido d’allarme rivolto agli scienziati che a causa del COVID-19 sono diventati assidui frequentatori di social media, tv, talk show, spesso senza saper dire “non lo so” e spesso litigando con i propri colleghi che la pensano in maniera diversa. Da sottoscrivere!

Da leggere

EMERGENZA COVID-19: La necessità di una corretta comunicazione da fonti affidabili. Il monito dell’Accademia dei Pazienti e dei Pazienti Esperti EUPATI

Sempre a proposito di informarsi bene in ambito medico, difendendosi da un eccesso di informazione (infodemia) quando non dalle fake news, emerge sempre maggiore la necessità di una corretta comunicazione da fonti affidabili e capita quindi a fagiolo il monito dell’Accademia dei Pazienti Esperti del progetto EUPATI

Da leggere



© 2020 - fivehundredwords.it - Credits
Le immagini a corredo degli articoli riprodotti su fivehundredwords.it provengono da ricerche effettuate su Google Image